Home News SERIE C MASCHILE: CASCINA SI FERMA CONTRO IL CUS
SERIE C MASCHILE: CASCINA SI FERMA CONTRO IL CUS PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 23 Dicembre 2019 13:01
AddThis Social Bookmark Button
Cm cuspisa_cascina
Si ferma la corsa del Cascina contro il CUS Pisa primo in classifica al termine di una partita, sapientemente condotta dai padroni di casa e vinta 3-1, che ha visto invece i biancorossi bloccati ai nastri di partenza per un intero primo set, salvo poi trovare il bandolo della matassa probabilmente troppo tardi. Di fronte a Taccini-Frosini, Ciappi-Daddi, Frediani-Fascetti e Oddo si presenta una squadra giallo-blu volitiva, concentrata sull’obbiettivo e abile nei fondamentali che prende in contropiede il sestetto di Dossena…
Pochi scambi, con un ritmo alto e spettacolare, prima che il CUS infili sei servizi micidiali, tra cui 4 ace, che impediscono a Cascina di contrattaccare, segnando così un break infinito non più rintuzzato. Questa è la sintesi del primo set da estendersi letteralmente all’intera gara, dove i cussini hanno mostrato veramente un servizio forte e vincente che ha messo in difficoltà la ricezione avversa, salvo poi dare sfoggio della loro.
Probabilmente sta qui la chiave di lettura della partita, avvalorata da una organizzazione di squadra che non ha mai vacillato. Perché, va detto…, singolarmente i biancorossi avrebbero retto, eccome, il confronto con gli avversari, semplicemente se questi li avessero messi in grado di esprimersi. Ma ciò non è avvenuto o è avvenuto poco. Va comunque in crescita la prestazione di Taccini e compagni, tutto sommato capaci di giocare un secondo set all’altezza e dove infatti mancherà veramente poco per impattare il risultato; tra le altre cose anche un punto messo a segno dalla zelante direttrice di gara, che sventola prima un giallo e poi subito un rosso al capitano che chiedeva ovvie spiegazioni… pazienza…
La prestazione del Cascina però sta migliorando e si vede; poche soluzioni dal centro, per via della ricezione di cui si diceva, ma molto di più dalle ali, per far capire all’avversario che non è affatto finita.
Al rientro Dossena prova a cambiare qualcosa mettendo in campo l’esperienza di Rosati, già partecipe del finale di set, sacrificando però un Daddi che in ogni modo aveva e avrebbe fatto il suo. La crescita biancorossa si conferma con una netta vittoria di set benaugurale, con il vento che gira per Cascina capace di ritrovare entusiasmo e colpi vincenti. Frosini su tutti (anche se non fino in fondo) partecipa attivamente alla condotta di gara che nel quarto ridisegna i valori in campo, con i giallo-blu momentaneamente alle corde. Allora tutto scorre bene, ma finché inesorabile, tolto dal cilindro, si ripresenta il servizio cussino che stoppa gli entusiasmi per un aggancio ed un sorpasso che gli consegnerà la vittoria finale, strozzando veramente sul più bello quella suggestione che stava maturando per Cascina di aver raddrizzato una partita in vista del quinto set.
Peccato! Fine di anno un po’ amara, ma solo per la circostanza, perché sono state nettamente maggiori le espressioni positive da annoverare in questa prima parte di campionato tra cui quella che… Cascina sa di poter e dover migliorare ancora! Buone feste a tutti!
CUS PISA - PALLAVOLO CASCINA 3-1  (25/17; 25/22; 17/25; 25/21)
PALLAVOLO CASCINA: Allenatore Luca Dossena, 2° Allenatore Luca Orsolini.
La rosa: Filippo Biagi, Alessandro Ciappi, Luigi Costantini, Lorenzo Daddi, Mattia Fascetti, Lorenzo Frediani, Matteo Frosini, Lorenzo Germelli, Filippo Giani, Andrea Oddo (L), Mario Rosati, Nicola Salvini, Diego Taccini (K).
Dirigente accompagnatore Alessandro Garzella.